Facebook   Twitter   Google+   Instagram   Instagram

Spedire pacchi assicurati

Per la spedizione di pacchi assicurati è necessario essere a conoscenza di alcune regole e importanti procedure da seguire che solitamente non vengono comunicate preventivamente ; di fatto, nessuno informa o viene inserito con lettere piccole all'interno dei termini e condizioni.

Quando ricevete i pacchi, devono essere controllati esternamente, se il corriere ha fretta, aspetta.

Tutti i rimborsi assicurativi da parte dei corrieri vengono esclusi di iva. la documentazione richiesta dal corriere stesso necessita fattura/ listino e/o scontrino fiscale del pagamento/ vendita merce; in modo da accertare/ specificare il valore reale, comprovato, della merce stessa. ( sentenze Cassazione Civile n.553 / n.20756 / n. 1683 e ss c.c. ) ( Trasporto di cose -  Codice Civile art. 1683/1702 - Libro quinto delle Obbligazioni - Capo ottavo del Trasporto ).

(n.b. le transizioni commerciali di pagamento tramite pay pall non costituiscono per il corriere una certificabilità pari alla fattura per comprovato valore)

Il rimborso potrà non essere pari al valore richiesto nell'assicurazione rispetto al valore (usura compresa) della merce stessa.

Se dovete ricere merce fragile, anche se all'esterno il pacco sembra integro, La vostra firma sul cedolino deve essere " FIrma con riserva specifica di controllo " ( art. 696 C.c );

La vostra firma nel cedolino è molto importante per vari motivi, sopratutto se:

 

  • Per prima cosa, deve essere segnalato al momento che la merce viene ricevuta con la vostra firma, riserva di controllo imballo dannegiato e descrivere il danno, se questo passaggio non viene eseguito, la pratica non può essere aperta.
  • Dopo di che l'assicurazione chiederà i documenti pertinenti, DDT firmato dall'autista, fattura o scontrino della merce assicurata, se non avete un documento fiscale che attesta il reale valore della merce assicurata, dificilmente rimborserà il valore totale assicurato. (nb)
  • Se la spedizione di pacchi non è assicurata, i corrieri sono responsabili di eventuali danni per l'importo di € 1 per ogni kg. danneggiato come da Lex Trasporti Libro quinto delle Obbligazioni C.C)
  • L'assicurazione dei pacchi copre anche eventuali danni, nel caso la merce viene riparata, bastera presentare la fattura della riparazione stessa contenente gli estremi fiscali.

 

Alcuni consigli

 

Effettuare una fato dei pacchi prima e dopo che il documento di trasporto è stato incollato al pacco, questo può facilitare la risoluzione dei rimborsi oltre a dimostrare al destinatario che il pacco al momento della consegna al corriere durante il ritiro, era in ottime condizioni.

 

Tutti i pacchi assicurati, con qualsiasi corriere o servizio postale vengono eseguiti, la procedura è la stessa.